Questo sito utilizza cookies per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookies | OK

La secolare Sagra dei Sest


La secolare Sagra dei Sest

Sagra dei Sest.

La sagra si svolge da più di trecento anni ogni prima settimana di Settembre. Era nata come semplice mercato di ceste per i lavori agricoli e si teneva nei pressi del santuario della Santissima, alle sorgenti del Livenza, poi, nel secolo scorso, si è trasferita nel centro storico di Polcenigo ed è diventata l’appuntamento più importante dell’anno.

 

Quello che oggi è una vera e propria sagra un tempo era un misero " marcà dei zhestòn " che vedeva ogni anno arrivare in paese cestai, bottai e contadini della zona. Nel mercato venivano prodotti i veri e propri "zhestòn" ovvero dei cesti ottenuti con vimini privati della scorza.

I cesti così apparivano bianchi e venivano utilizzati per il trasporto della biancheria; ma c'erano anche cesti più scuri destinati all'uso in campagna e quelli bianchi e scuri per il trasporto di pannocchie, uva, patate, e così via.

 

Un altro strumento fatto di vimini era il "van" uno strumento a forma di cappa che riempito di grano o legumi veniva sbattuto per far uscire la stia a forma di calotta su cui venivano messi al riparo i pulcini. I nostri contadini usavano anche la "Sbrinzhia" ovvero un cestone composto da due cerchi sovrapposti e distanti circa mezzo metro l'uno dall'altro dove venivano messe foglie o fieno da portare a casa per la lettiera degli animali. Negli ultimi anni i prodotti in vimini sono purtroppo diventati sempre di più difficile reperimento; perciò nel 2002 è stato organizzato un corso per imparare l’arte dell’intreccio che altrimenti rischia di scomparire per sempre.

Nella sagra oggi potete trovare anche "bancarelle" dove degustare i prodotti tipici della zona, oggettistica di legno e i nostri famisi "Zhest".



Via Castello 7/A - 33070 Caneva (PN) Policy, Privacy | PI 01673120935 info@agriturismoalpisoler.com